Magazine

La poesia di un bimbo autistico: «Sono strano, sono nuovo»

«Sono strano, sono nuovo. Mi chiedo se lo sei anche tu. Sento voci nell’aria. Vedo che a te non succede, e che non è giusto. Voglio non sentirmi giù».

Che cosa pensa di sé un bambino autistico? Ce lo spiega Benjamin Giroux, 10 anni. Per un compito in classe doveva scrivere una poesia intitolata «I am», «Io sono».

Read more...
Subscribe to this RSS feed